Tag

, , ,


Può l’arte convivere con la vita? Non credo, bisogna fare una scelta tra le due.
É un passo impercettibile, ma se decidi per l’arte sarà difficilissimo tornare indietro, bisogna avere forza per reggere all’arte, che é tormento e se si é convinti di tornare alla vita, é necessario sacrificare qualcosa.
La vita ti fa sentire senz’altro più accettato in società, più realizzato. Scegliere la vita é la cosa più semplice, ma anche la più saggia: noi uomini dobbiamo sempre scontrarci con il compromesso, e la vita incarna questo compromesso.
Quando, invece, non facciamo la scelta, mescoliamo le due cose e facciamo della vita stessa un’opera d’arte, allora si scatena la tragedia. Come per madame bovary, Anna karenina o in altri romanzi; é cmq indispensabile, per arrivare a questo, tanto coraggio, una certa impazienza e la sfortuna di non riuscire più ad adattarsi alla quotidianità. Poi é come entrare in guerra, una guerra da cui si vince solo con la rassegnazione, o la morte, che forse tanto tanto non si distinguono.

20130215-151836.jpg

Annunci