Tag

, , , , , , ,


Saper esattamente cosa scrivere è complicato; eppure certe parole, frasi, opinioni ben formulate che sembrano così razionali e ben pensate, vengono immediate dal cuore e scorrono fluide, mentre la nostra mente le percepisce appena, come si sente lo scroscio di un ruscello che cade giù dalla collina in un giorno sereno con poco vento..Ma ecco, improvvisamente un rumore importuno, secco, che distrae: il lamento di un cane, una voce che grida chiedendo un tuo aiuto, lo squillare del cellulare.

Si riprecipita alla vita normale, un po’ scossi, come svegliati di soprassalto da un sogno intenso, di cui non restano che un po’ di confuse emozioni, soffocati piano piano dai sensi di colpa per non essere stati attenti alle pratiche da sbrigare.

Quante volte capitava da piccoli, e via decrescendo alle medie e alle superiori! “Sembri la bella addormentata” “Sei sempre sulle nuvole, sii più attenta” rimproveravano i professori cercando di porre rimedio a quella confusionaria sbadataggine.

Quanto amore si fantasticava, quanti castelli costruiti come dal più grande e creativo architetto che poi a malincuore venivano demoliti dalle gru dell’esperienza, dei fatti e dell’indifferenza facendo restare solo pietre e macerie.

Ma se nella vita reale i sogni dorati vengono rifiutati, perché comunque non garantirgli la giusta dignità, come a un soldato valoroso caduto la medaglia d’onore?! Ed ecco che nascono i racconti, i romanzi, le pagine di diario, le scritte di uno studente agli angoli del llibro da studiare, i disegni, il ballo, il canto, le melodie….l’arte!

Che posto da all’arte questo mondo frettoloso, sbrigativo, fatto di numeri?! Viene considerata come un freno, un ritardo perché “il tempo è denaro” ed è meglio stare freddamente concentrati.

Certo è che è anche nostro dovere ritagliare un po’ di spazio per le nostre passioni, se il cuore non ci da piace. Per dare un senso alla nostra irrazionalità!

Annunci